Biotestamento: Librandi, legge e’ buona sintesi

lunedì, 13 marzo 2017 - Categoria: Stampa

(ANSA) – Roma, 13 mar 2017

“La legge sul testamento biologico e’ un buon punto di equilibrio tra le esigenze di tutela e dignita’ della vita umana: il testo infatti non legalizza l’eutanasia ma disciplina il consenso informato e le volonta’ anticipate sui trattamenti sanitari. Insomma e’ un buona sintesi tra le sensibilita’ laiche e cattoliche presenti nella nostra societa’”. Lo afferma da Gianfranco Librandi di Civici e Innovatori in una nota. “Approvarla ora – dice – significa corrispondere alla domanda di una legge sul fine vita richiesta da milioni di italiani. Oggi l’assenza di una disciplina in materia determina una vera e propria giungla, tra decisioni lasciate ai singoli medici, zone opache tra illegalita’ e legalita’, viaggi all’estero per chi ha le risorse. Con una legge attenta chiara, daremmo finalmente diritti ai cittadini e doveri chiari agli operatori sanitari”, conclude Librandi.

 

#Biotestamento #Legge #Società

Related posts

Legalità, biotestamento: Librandi, superare giungla e zone opacheBiotestamento: Librandi, divieto accanimento è significativoLadro ucciso: Librandi (CI), Italia non e’ il TexasUnioni civili: Librandi, legge e’ traguardo civilta’Femminicidio: Librandi, contro barbarie serve anche salto culturaleCarceri: Libandi (Civici e Innovatori), Giubileo accenda faro su detenutiTerrorismo: Librandi (Sc), Islam fuorilegge? Salvini ignoranteScuola: Librandi (Sc), più agevolazione a famiglie per asili nidoLegittima difesa: Librandi (Sc), no a far west, piu’ tecnologiaIntercettazioni: Librandi, 1 mln multa per chi le pubblica