Elezioni: Librandi, chi vota Salvini regala Paese a Grillo

martedì, 31 ottobre 2017 - Categoria: Stampa

(DIRE) – Roma, 30 ott 2017

“Matteo Salvini ha finalmente calato la maschera, svelando in realta’ il segreto di Pulcinella: il primo che chiamerebbe per un eventuale governo sarebbe Beppe Grillo. D’altronde, come noi avvertiamo da tempo, Lega e M5S hanno la stessa piattaforma e propongono lo stesso programma sovranista, sfascista e populista. Sono sovrapponibili, se non addirittura identici”. Lo afferma Gianfranco LIBRANDI del Pd. “Gli elettori sappiano che votando Salvini consegnano di fatto il loro voto e il Paese ai 5S e a un futuro fuori dall’euro e dall’Europa. Le proposte economiche e monetarie di Salvini e Borghi sono surreali, porterebbero l’Italia al default in pochi mesi. Dazi, barriere, isolazionismo e autarchia: un suicidio per le nostre imprese che stanno esportando come non mai. É chiaro comunque – prosegue LIBRANDI –  che oramai Salvini e’ nel pallone: la decisione di togliere la parola Nord dal simbolo, anzi ‘l’avverbio’ come ha detto il grande linguista Salvini, ha trasformato la Lega in un ring dove si sfidano a suon di ceffoni nordisti e sovranisti. Cari italiani, il nostro Paese deve consolidare la ripresa e far aumentare ulteriormente i posti di lavoro, come stiamo facendo in questi anni di riforme serie e responsabili. Con la premiata ditta Salvini-Grillo non solo vanificheremmo gli sforzi finora realizzati, ma spediremmo il nostro Paese dritto dentro un burrone”, conclude LIBRANDI.

 

#Grillo #Salvini #Elezioni