Vota-PD-lavoro

Gianfranco Librandi
Una scelta concreta.

LIBRANDI-half

Sono nato a Saronno (VA) il 3 agosto 1954 da madre emiliana e padre calabrese, partigiano. Ho iniziato a lavorare a 12 anni come garzone di una panetteria. Per molti anni ho studiato e lavorato duramente, con la convinzione che il futuro me lo sarei dovuto conquistare da solo. E così ho fatto. Sono entrato come operaio di quinto livello alla Ultra-vox, una ditta produttrice di televisori, e dopo tre anni di gavetta sono diventato dirigente.

Nel 1987 ho lasciato il posto fisso per aprire la mia impresa, la TCI che in 25 anni è diventata un’azienda leader nella progettazione e realizzazione di sistemi elettronici per l’illuminazione e l’efficienza energetica che oggi esporta in tutto il mondo e da lavoro a più di 300 persone. Nel mentre mi sono laureato in economia aziendale e poi in giurisprudenza (a 45 anni, perché non si smette mai di imparare…).

Dopo anni di impegno sociale e volontariato ho deciso di dedicarmi alla politica attiva. Nel 2013 sono stato eletto al Parlamento e ho avuto l’onore e la responsabilità di servire il mio Paese portando la mia esperienza di imprenditore nella Commissione bilancio e programmazione.

In questi anni ho capito che la Politica per me vuol dire prendersi cura degli altri, della nostra comunità. E per farlo serve responsabilità, serve dedizione ma, soprattutto, serve concretezza. Come politico, il mio compito è rispondere a problemi reali con soluzioni concrete, e la mia priorità è garantire a tutti una casa e un lavoro.

Intendo perseguire questi obbiettivi con la stessa determinazione che ha caratterizzato la mia esperienza sociale e professionale. L’entusiasmo che mi accompagna da sempre nel lavoro farà di me un rappresentante presente, accessibile e disponibile al confronto.

Logo_della_Camera_dei_deputati.svg_

XVII Legislatura (2013 – 2018)

  • Parlamentare del Partito Democratico

  • Membro della V Commissione – Bilancio, tesoro e programmazione

  • Segretario della Commissione parlamentare di inchiesta sulle condizioni di sicurezza e sullo stato di degrado delle città e delle loro periferie

16.123
Presenze in Parlamento
283
Interventi in aula e in commissioni
157
Atti come primo firmatario
696
Atti come co-firmatario